Blog: http://ermeterealacci.ilcannocchiale.it

Spegniamo le luci e accendiamo risparmio energetico ed efficienza contro i mutamenti climatici

Roma, 17 marzo 2016
 
“Mi auguro che anche quest’anno la mobilitazione l’Ora della Terra promossa dal WWF in tutto il mondo  contro  i mutamenti climatici si confermi un successo globale e che il gesto simbolico di spegnere le luci dalle 20.30 alle 21.30 di dopodomani serva a ricordare a cittadini, istituzioni e opinione pubblica internazionale come il risparmio energetico sia una leva fondamentale, gratuita e subito disponibile per contribuire agli obiettivi di riduzione delle emissioni di CO2 e anche alla riduzione delle bollette. Un’iniziativa che ci aiuta ad andare nella direzione indicata dalla Cop21 di Parigi sul clima e alla quale aderisce significativamente anche la Camera dei Deputati. Oltre ad essere una priorità, contrastare i mutamenti climatici è anche un’occasione per creare lavoro e nuova economia. Non a caso proprio le nostre aziende che hanno investito sulla green economy sono quelle che esportano di più e assumono di più. Secondo una recente indagine di Fondazione Symbola e Unioncamere, infatti, già oggi esiste un’Italia green che è fatta dal 24,5% delle imprese, che crea occupazione e ricchezza.  Una percentuale che sale al 32% nella manifattura, dove il 27,4% delle imprese eco-investitrici ha visto crescere il fatturato nel 2014. Sempre le imprese manifatturiere che fanno eco-investimenti sono più forti nell’export: il 43,4% esporta stabilmente, contro il 25,5% di quelle che non investono, e sono collegati alla green economy il 59% dei nuovi posti di lavoro prodotti lo scorso anno” così Ermete Realacci, presidente della VIII Commissione Ambiente della Camera, sulla mobilitazione per il clima promossa dal WWF.





Pubblicato il 17/3/2016 alle 10.42 nella rubrica Comunicati Stampa.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web