Blog: http://ermeterealacci.ilcannocchiale.it

Puntare su innovazione, qualità e ambiente come antidoto alla crisi

Roma, 16 aprile 2013

“Giusto il richiamo alla politica e le ricette per battere la crisi che arrivano dal rapporto Ambiente Italia 2013 di Legambiente presentato oggi a Roma. Nelle difficoltà che stiamo vivendo c’è bisogno di concretezza, ma anche di una visione di futuro per guardare con maggior fiducia al Paese che verrà. Bisogna cambiare puntando su innovazione, qualità, ricerca, cultura e attenzione all’ambiente, che insieme rappresentano una chiave straordinaria per uscire dalla crisi. Il rilancio dell’Italia passa proprio da questa scommessa sull’ambiente, sulla conoscenza, sulla forza dei nostri territori, sulla legalità, sul saper fare italiano, sulla  green economy. Già oggi infatti c’è un Paese che accetta la sfida della green economy e la collega alla forza made in Italy. E’ la parte di Paese che investe di più in innovazione, creando occupazione, e che meglio compete sui mercati globali. E’ la parte di Paese da cui ispirarsi per ripartire. Come hanno recentemente dimostrato anche i due importanti appuntamenti del Vinitaly e del Salone Internazionale del Mobile di Milano, il legame con i territori e l’attenzione all’ambiente rappresentano la via giusta per rilanciare il made in Italy e il sistema Paese. Per uscire dalla crisi e trovare il suo spazio nel mondo che cambia, insomma, l’Italia deve fare l’Italia”, lo afferma Ermete Realacci, responsabile green economy del Pd, commentando il rapporto Ambiente Italia 2013 di Legambiente.

Pubblicato il 16/4/2013 alle 8.19 nella rubrica Comunicati Stampa.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web