Blog: http://ermeterealacci.ilcannocchiale.it

L'Aquila: ricostruzione in ritardo, traditi gli appelli per prevenzione

Roma, 5 aprile 2013

“Alle 3.32 di questa notte ricorre il quarto anniversario del tragico terremoto che ha colpito L’Aquila e molti paesi limitrofi. Ad oggi la ricostruzione è in ritardo e sono evidentemente traditi gli appelli alla prevenzione che da più parti sono stati fatti, in primis quello del Presidente Napolitano. Il modo migliore per ricordare le vittime del sisma e i tanti cittadini che hanno perso le loro case sarebbe investire finalmente nella prevenzione. Dopo ogni terremoto si fanno solenni proclami e si prendono altrettanto solenni impegni, poi il nulla. Da tempo abbiamo chiesto di estendere il credito di imposta del 55% per la riqualificazione energetica in edilizia al consolidamento antisismico del patrimonio edilizio esistente e di rivedere il patto di stabilità per gli enti locali che hanno risorse da investire nella messa in sicurezza degli edifici pubblici, a partire dalle scuole e degli ospedali. Sarebbe una via percorribile da subito per mettere al sicuro gran parte della popolazione ed è anche la strada  per rilanciare un settore importante per l'economia e l'occupazione come l'edilizia a partire dalla sicurezza, dall’innovazione e dalla qualità”, così Ermete Realacci, responsabile green economy del Pd, nel quarto anniversario del sisma de L’Aquila.


Ufficio stampa On. Realacci

Pubblicato il 5/4/2013 alle 10.53 nella rubrica Comunicati Stampa.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web