Blog: http://ermeterealacci.ilcannocchiale.it

Nucleare, da Scajola solo propaganda e bugie

Roma, 21 maggio 2009 
 
“Oggi dal Ministro Scajola sul nucleare abbiamo ascoltato solo propaganda e colossali bugie. Mente quando afferma che sarà possibile produrre energia atomica a partire dal 2018 e mente soprattutto quando dice che ci sarà un risparmio del 30% sulle bollette delle imprese e delle famiglie. E’ vero esattamente il contrario: il ritorno al nucleare è antieconomico e i costi ricadrebbero proprio sulle tasche degli italiani”, lo afferma Ermete Realacci, responsabile Ambiente del PD commentando le dichiarazioni del Ministro Scajola all’Assemblea annuale di Confindustria. 
“E’ per ragioni economiche che negli USA, dove il settore energetico è tutto privato, non si fanno nuove centrali nucleari dal ‘78, ben prima di Chernobyl. Senza un forte sostegno pubblico, infatti, l’attuale nucleare non è competitivo nei paesi occidentali.”
“A maggior ragione in un momento di crisi”, conclude Realacci, “è necessario puntare su misure che danno risultati a breve termine, sostengono e rendono più competitiva l’economia e l’aumento occupazionale. Per il nostro paese questo vuol dire puntare sul risparmio e l’efficienza energetica, sulle fonti rinnovabili, sul recupero energetico del patrimonio edilizio esistente, sul ricambio dei beni durevoli orientato su base ambientale”.
 
Ufficio stampa On. Realacci

Pubblicato il 21/5/2009 alle 14.53 nella rubrica Comunicati Stampa.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web