.
Annunci online

condividi:

#AmmazzaRinnovabili, se Mise non parla con lingua biforcuta ci sono condizioni per cambiarlo

Roma, 28 novembre 2013


“Se il Ministero dello Sviluppo Economico non parla con lingua biforcuta esprimendo, come già fatto dal ministro Orlando, contrarietà sull’emendamento alla Legge di Stabilità approvato al Senato che introduce una forma di capacity payment per le centrali termoelettriche - finanziato dal contributo di tutte le fonti di energia, rinnovabili incluse, ai costi di mantenimento in sicurezza del sistema elettrico -, ci sono tutte le condizioni per cambiarlo nel passaggio alla Camera”, così Ermete Realacci, presidente della Commissione Ambiente Territorio e Lavori Pubblici della Camera, torna sul cosiddetto emendamento ‘ammazza rinnovabili’ dopo le dichiarazioni rilasciate oggi dal ministro Zanonato.



Ufficio stampa On. Realacci



sfoglia ottobre        dicembre
Sono nato a Sora (FR) il primo maggio 1955 e vivo a Roma. Ho guidato fin dai primi anni Legambiente, di cui sono tuttora presidente onorario. Ho promosso e presiedo Symbola, la Fondazione per le qualità italiane... biografia completa
 
Archivio
Blog letto9826540 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom